Brabante settentrionale La partria di Vincent

Chiunque è interessato alle origini del maestro deve visitare la regione olandese del Brabante, dove Van Gogh è nato e dove si fondano le sue radici culturali. È qui che l’artista ha vissuto e lavorato per gran parte della sua vita ed è qui che si è formato, sia come persona che come pittore. Il suo amore per la natura e per la vita contadina nasce in questa regione, che gli è rimasta sempre nel cuore. Ancora oggi molti luoghi del Brabante ricordano Vincent van Gogh e ci raccontano la sua infanzia e adolescenza, i suoi sogni, le sue passioni e le sue esperienze.

La vita di Van Gogh - Zundert

Casa e Galleria di Vincent van Gogh, Zundert Van Gogh è nato il 30 marzo 1853 a Zundert, dove ha trascorso l’infanzia. La sua casa natale non è un classico museo, ma un universo in cui cogliere il vero senso dell’esistenza e delle opere dell’artista. La chiesa e il cimitero dell’epoca di Van Gogh sono a pochi passi. L’edificio ospita una galleria espositiva e dà alloggio ad artisti olandesi e stranieri che vogliono lavorare per brevi periodi immersi nello spirito di Van Gogh. Da non perdere: terminata la visita della mostra, vale la pena fare un salto alla vicina Brasserie Auberge Van Gogh.

Organizza la tua visita

Tilburg

Il giovane Van Gogh frequentò la scuola in questo ex palazzo del re Willem II.
Sfortunatamente in questo momento non è possibile testimoniare come ha ricevuto le sue prime lezioni di disegno serio nella ricostruzione di questa classe e lavorare subito nella sala d'arte digitale. Questo a causa di una ricostruzione.

Etten-Leur

Chiesa di Van Gogh, Etten-Leur Una volta deciso di diventare pittore, dall’aprile al dicembre del 1881 Vincent van Gogh si trasferisce a casa dei genitori a Etten, andando alla ricerca dei primi modelli e lasciandosi ispirare dal paesaggio circostante. La chiesa dove suo padre era pastore oggi celebra gli inizi della sua carriera di artista e spiega come Van Gogh sia riuscito a gettare le basi per i suoi futuri capolavori. Da non perdere: visita a Etten (su prenotazione) per seguire le orme di Van Gogh

 

Plan your visit

Nuenen

Villaggio di Van Gogh e Vincentre, Nuenen Dal dicembre 1883 al novembre 1885 Vincent van Gogh vive e lavora a Nuenen, pittoresco villaggio che oggi ne ricorda la permanenza con ben 23 tra edifici e luoghi di interesse dedicati al maestro. È qui che l’artista ha realizzato un quarto delle sue opere, tra cui lo straordinario "I mangiatori di patate”. Il museo Vincentre mostra come Van Gogh vive e dipinge a Nuenen, riportando i visitatori indietro nel tempo grazie a una tecnologia audiovisiva ultramoderna.

Organizza la tua visita

's-Hertogenbosch

Het Noordbrabants Museum ´s-Hertogenbosch L’unico luogo del Brabante in cui si possono ammirare i dipinti originali di Van Gogh. Ci sono anche i modelli realizzati per il celebre “I mangiatori di patate”, la canonica del padre e l’originale paesaggio del Brabante, di cui Van Gogh sentirà sempre la mancanza. 

Organizza la tua visita

Pista ciclabile Van Gogh-Roosegaarde, Eindhoven Tra Eindhoven e Nuenen si snoda una pista ciclabile unica, ispirata alla Notte stellata di Van Gogh. L’asfalto è cosparso di perle che con la luce del sole si caricano e al buio si illuminano come le stelle del celebre dipinto, regalando un sottile gioco di luci e poesia. Tecno-poesia, come l’ha definita l’artista Daan Roosegaarde. Un’esperienza sensoriale a tutti gli effetti! 

Visita Van Gogh Brabant !

Tour information    Trade and Sales